menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il vento spira fino a 50 chilometri, pali e alberi travolgono anche auto

Danni in parte del Salento, da Lecce fino a Tricase, dovuti alle particolari condizioni meteo. Superlavoro per i vigili del fuoco

LECCE – Salentu, lu sule lu mare e lu jentu, recita uno slogan molto in voga in questi ultimi anni e che è divenuto anche una nota traccia della band locale Après La Classe.  E proprio lu jentu, in questo caso accompagnato dalla pioggia (caduta a sprazzi in alcune zone, specie nel tardo pomeriggio) è stato il protagonista indiscusso di un’altra giornata da dimenticare, sotto il profilo meteo.

Già, perché, spirando violento da nord-ovest, fino a raggiungere la soglia dei 50 chilometri orari, il vento ha provocato nell’arco della giornata problemi e in qualche caso anche danni, con la caduta di alberi e pali. Insomma, se non si è sfiorata la tragedia, in qualche caso poco c’è mancato. A Maglie, per esempio, verso l’una, in via Manzoni, proprio per il cedimento di un pilone sono rimaste danneggiate due autovetture. Mentre sulla strada statale 16, all’altezza di Zollino, un albero ha rischiato di travolgere un veicolo in marcia. Nessun ferito, ma di sicuro si è rischiato grosso, specie considerando il tipo di strada e la velocità che assumono le auto.

In serata, ancora un albero precipitato, questa volta sulla provinciale fra Lecce e Arnesano, finendo per invadere entrambe le corsie. Si trovava all’interno del recinto della clinica privata "Città di Lecce", proprio al margine della carreggiata. E’ franato lungo e disteso senza colpire fortunatamente nessuno.

Sul posto di questo intervento (come di tutti gli altri pocanzi citati), sono arrivati i vigili del fuoco, che hanno bloccato il traffico e tagliato il tronco. Personale della clinica ha poi provveduto a ripulire la sede da foglie e rami. E sono soltanto alcuni dei casi, quelli probabilmente più eclatanti, di una giornata di superlavoro dei vigili del fuoco del comando di Lecce e di tutti i distaccamenti, impegnati in casi più o meno simili anche in altri centri, fra cui Surano, Tricase, Gallipoli e Ruffano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento