Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Piazza Palio

Imparare dal gioco con Magicò: a Lecce arriva il villaggio dei bambini

A partire da sabato 9 marzo, Piazza Palio ospiterà un "parco" per bimbi fatto di laboratori didattici, spettacoli e corsi di cucina. L'evento, alla sua seconda edizione, vedrà la partecipazione di migliaia di piccoli curiosi

Un momento della presentazione di Magicò

LECCE  - Pippo e Paperina, seguiti da pirati e corsari e da una scia di altri fumettistici personaggi, hanno “occupato” l’Open space di Palazzo Carafa, dopo essere scappati dal Castello strampalato. Una fortezza che esiste realmente e potrà essere visitata a partire da sabato 9 marzo, nel villaggio allestito in Piazza Palio, a Lecce.

L’iniziativa, ormai alla seconda edizione, si chiama Magicò, ed è rivolta a tutti bambini salentini, e ai loro accompagnatori. A tutti coloro, insomma, che ancora custodiscono quell’angolino nell’anima dedicato ai sogni. E alla magia.

 Patrocinata da Comune e Provincia di Lecce, l’iniziativa -ideata dall’omonima associazione di promozione sociale- sarà a disposizione dei curiosi sia per l’intero week-end, sia per quello della settimana entrante.

Ad illustrare il lungo calendario, la vicepresidente di Palazzo dei Celestini, Simona Manca, la vicesindaco di Lecce Carmen Tessitore, e Corrado Garrisi e Marco Rollo, fondatori dell’organizzazione.

Nei giorni compresi trai due fine settimana, invece, il parco resterà accessibile a tutti gli istituti scolastici del tacco d’Italia che hanno aderito all’evento. Già nell’edizione del 2012, i piccoli fruitori che presero d’assalto laboratori ludo-didattici e “tendoni mattacchioni” furono circa 20mila.

Lo stesso numero di palloncini che, quest’anno verranno gonfiati per comporre enormi sculture e ghirlande in plastica, per raggiungere il Guiness dei balloon. Uno dei numerosi giochi previsti in questo inno all’infanzia.

Se il cruccio degli adulti è quello di parcheggiare i propri bambini davanti a baby-sitter catodiche o surrogati di nonni in versione tecnologica, per una settimana si potrà almeno tornare alla dimensione fisica del movimento e della condivisione sociale, sviluppando persino le abilità manuali.

Nel variopinto programma, infatti, sono stati inseriti anche laboratori per apprendere la creazione di oggetti partendo da materiali di riciclo come la carta, o la lavorazione dell’argilla da trasformare in terracotta. E non è tutto.

Nell’area tematica “Ricette giocose”, gli alunni dell’Istituto tecnico alberghiero “Columella” di Lecce prepareranno alcune portate per “imboccare” i piccoli chef sulle prime nozioni di gastronomia. Tutte le attività previste da Magicò si basano infatti sul concetto anglosassone di edutainment, un intrattenimento finalizzato sia ad educare, sia a divertire gli adulti di domani. 

Il programma completo sarà consultabile sul sito www.ilvillaggiomagico.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imparare dal gioco con Magicò: a Lecce arriva il villaggio dei bambini

LeccePrima è in caricamento