Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

In bella mostra 103 coltelli a serramanico. Sequestrati

I finanzieri della tenenza di Leuca hanno scoperto un ambulante barese che esponeva sull'affollato lungomare Cristoforo Colombo un tipo di lama classificato come arma e perciò non vendibile per strada

coltelli

CASTRIGNANO DEL CAPO - I coltelli, se usati in maniera impropria, possono essere assai pericolosi. Figurarsi se sono 103, peraltro a serramanico, una tipologia considerata un'arma a tutti gli effetti, che può essere venduta in negozi specializzati e con autorizzazioni particolari.

Requisiti che, evidentemente, mancavano all'ambulante proveniente dalla provincia di Bari, che sul lungomare Cristoforo Colombo di Leuca, aveva esposto i coltelli per la vendita, in uno dei punti più affollati dai turisti e dai vacanzieri locali, molti dei quali all'oscuro delle prescrizioni di legge e perciò potenziali clienti in buona fede. Di diversa dimensione e disegno, su quel banchetto, ce n'erano per tutti i gusti.

Le fiamme gialle della tenenza di Leuca, impegnate in un'attività di controllo del territorio, non hanno potuto fare altro che sequestrare la merce e denunciare l'uomo all'autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In bella mostra 103 coltelli a serramanico. Sequestrati

LeccePrima è in caricamento