menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In casa 180 grammi di sostanza stupefacente ma non per spaccio, assolto

Lo ha deciso il gup al termine dell'udienza preliminare. I carabinieri trovarono la droga durante un altro intervento

LECCE – Era finito nei guai per colpa della moglie. A maggio scorso, infatti, i carabinieri di Leverano erano intervenuti per placare una donna in escandescenza e in preda a uno stato confusionale. Dopo averla calmata, non senza difficoltà e con il supporto degli operatori del 118, i militari dell’Arma perquisirono l’abitazione, trovando 180 grammi tra marijuana e hashish. L’uomo, A.M. un 36enne del luogo, era stato denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Il 36enne, assistito dall’avvocato Cosimo D’Agostino, ha scelto di essere giudicato con il rito abbreviato. Nel corso dell’udienza il legale dell’imputato ha dimostrato che la droga non era detenuta per essere spacciata. Una tesi condivisa dal gup Alcide Maritati, che ha assolto l’uomo dall’accusa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento