In casa aveva petardi artigianali e oltre 1 chilo di polvere esplosiva

Arrestato un 22enne di Scorrano. I carabinieri hanno sequestrato anche qualche grammo di marijuana, bilancini elettronici e poco più di un migliaio di euro. Sono intervenuti anche gli artificieri. Il giovane è finito in carcere

SCORRANO – Detenzione illegale di esplosivo e di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Sono i reati contestati a carico di Luigi Negro, un 22ene di Scorrano. Che gli sono costati un periodo di soggiorno in cella, a Borgo San Nicola. E non è tutto. Perché vi sono approfondimenti in corso e potrebbero esservi sviluppi.

Negro è stato fermato ieri sera. I carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Maglie si sono recati in casa del giovane, con i colleghi della stazione di Scorrano, per una perquisizione. Notevole è stato soprattutto il quantitativo di esplosivo pirotecnico ritrovato, ben 1 chilo e 140 grammi. Durante l’ispezione, i militari hanno scovato anche due petardi realizzati in maniera artigianale, contenenti, in tutto, 35 grammi di polvere pirica, ma anche un paio di grammi di marijuana.

Sotto sequestro è finita anche una somma di denaro, in contante, per mille e 340 euro. Secondo i carabinieri, potrebbe essere proprio frutto di attività di spaccio. Con i soldi, sono stati reperiti anche tre bilancini elettronici e materiale ritenuto utile per il confezionamento di singole dosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’esplosivo, campionato dagli artificieri del Reparto operativo del Comando provinciale di Lecce, chiamati sul posto dopo il ritrovamento, è stato avviato alla distruzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento