In casa pistole, 85 proiettili e bossoli: 40enne torna in libertà

Durante l’interrogatorio col giudice, Volpi ha chiarito la provenienza delle armi rinvenute due giorni fa dai carabinieri: “E’ tutto in regola”

COPERTINO - Ha spiegato di avere un regolare porto d’armi per uso sportivo, di aver ereditato una delle due pistole trovate nella sua abitazione dai carabinieri e che la canna di 9 centimetri, ritenuta sospetta, è venduta in dotazione proprio con una di queste armi.

Si è difeso così Ferdinando Volpi, il 40enne di Copertino ai domiciliari da due giorni con l’accusa di detenzione di armi clandestine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo ha fatto questa mattina davanti al giudice Edoardo D’Ambrosio, alla presenza dell’avvocato difensore Laura Alemanno. Ed è proprio all’esito dell’interrogatorio, durante il quale il 40enne ha spiegato inoltre che il quantitativo di proiettili e le munizioni rinvenute dai militari corrisponde al limite previsto dalla legge, che il giudice gli ha restituito la libertà, imponendogli l’obbligo di presentarsi ai carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento