In casa una piccola piantagione di marijuana, torna in libertà un 48enne

Insospettiti dai movimenti intorno all'abitazione dell'uomo, i carabinieri hanno eseguito un blitz che ha portato all'arresto

LECCE – E’ tornato in libertà Salvatore Boccarello, 48enne originario di Gallipoli ma residente a Corsano, arrestato nei giorni scorsi dai carabinieri di Specchia. Il gip Vincenzo Brancato ha accolto l’istanza del legale dell’arrestato, l’avvocato Tony Indino. Nei confronti del 48enne è stato disposto solo l’obbligo di dimora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri hanno sorpreso Boccarello nel pieno di una sonnecchiante e afosa domenica di luglio. L’inattesa visita a domicilio non ha consentito all’uomo di far sparire oggetti compromettenti. In casa i militari hanno scoperto una piccola piantagione, ma anche altro. L’uomo aveva sei vasi con altrettante piante di marijuana alte circa un metro mezzo, un mezzo panetto di hashish di circa 60 grammi e altri 20 di marijuana mista ad hashish. Sotto l’occhio dei militari sono finiti anche numerosi flaconi di fertilizzante, l’occorrente per il confezionamento di singole dosi, un bilancino elettronico di precisione e una serra ben ventilata per l’essicazione delle piante appena raccolte.Sotto sequestro sono finiti anche 210 euro in banconote di piccolo taglio. I soldi sono il possibile provento dello spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento