Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

In fiamme auto di imprenditore: nuovo mistero a San Pio

Il fatto alle 5 del mattino. A bruciare, sotto casa della compagna, l'Audi A8 di un 44enne di Fasano che sta lavorando nel Salento alla ristrutturazione del Castello di Copertino. Indaga la polizia

Immagine_034

LECCE - Ancora fuoco nel rione San Pio. Ultimo episodio incandescente avvenuto nel quartiere, ultimamente troppo spesso preso di mira da vandali e malviventi, alle 5 di questa mattina in via di Valesio, nelle vicinanze della scuola media Dante Alighieri. La centrale operativa del 113 è stata letteralmente presa d'assalto dai residenti della zona, terrorizzati dalle alte fiamme e dal fumo nero che proveniva dalla strada. Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco e gli uomini della sezione volanti della questura di Lecce, i quali hanno scoperto che era stata incendiata un'autovettura parcheggiata vicino al marciapiede. Un'Audi A8, di proprietà di un imprenditore di 44 anni originario di Fasano.

L'uomo, che possiede bel brindisino una ditta di costruzioni, attualmente sta svolgendo dei lavori di ristrutturazione in subappalto presso il castello di Copertino. Ma non è solo il lavoro a legare l'imprenditore al Salento: infatti proprio in via di Valesio abita la sua compagna. Gli investigatori l'hanno poi condotto negli uffici della questura per interrogarlo e scoprire qualcosa in più sul possibile movente dell'attentato incendiario. Di certo c'è solo che la matrice è chiaramente dolosa. L'uomo ha dichiarato di non aver mai ricevuto alcuna minaccia, di non avere problemi sul lavoro e di non avere idea di chi possa volergli del male. Le indagini, sulle quali c'è il più stretto riserbo, sono affidate agli uomini della squadra mobile.

E altre auto sono andate in fiamme ieri, intorno alle 24,30, nella zona 167. Una Citroen C1, di una 44enne leccese, parcheggiata tra via Siracusa e via Brescia, ha preso fuoco improvvisamente: secondo i primi rilievi le fiamme hanno avuto origine dal cofano, il che farebbe pensare ad un cortocircuito, e si sono poi propagate fino a coinvolgere l'autovettura vicina, una Lancia Dedra di un pensionato 65enne del posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In fiamme auto di imprenditore: nuovo mistero a San Pio

LeccePrima è in caricamento