Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Nardò

In fiamme furgone di pompe funebri: l'incendio è doloso

Nardò: ignoti nella tarda serata di ieri hanno messo fuoco ad un Nissan Vanette della ditta "La Millefiori", nel centro della città. Le fiamme hanno parzialmente coinvolto anche un'altra auto vicina

Si sono avvicinati probabilmente con del liquido infiammabile, e l'hanno fatto in tarda serata, prima di mezzanotte, quando, cioè, è scattata la segnalazione al commissariato di polizia. Un gesto abbastanza temerario, anche perché compiuto evidentemente in un orario in cui qualcuno avrebbe potuto notarli, tanto più che il luogo in cui sono entrati in azione è via Ruggero Pazienza, nel centro di Nardò. E' qui che alcuni ignoti hanno dato alle fiamme un furgone Nissan Vanette di proprietà di Marco Vergaro, 30enne, titolare de "La Millefiori", agenzia di pompe funebri.

Il gesto è stato compiuto proprio nelle vicinanze dell'attività imprenditoriale. Ed il furgone è andato completamente distrutto. Accanto al Nissan Vanette era posteggiata anche l'auto di un altro cittadino, una Marbella, che è stata parzialmente avviluppata dalle fiamme. Sul posto, per domare i residui dell'incendio, i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli. Agli agenti di polizia intervenuti, Vergaro ha dichiarato di non avere idea di chi possa aver compiuto il gesto, né di aver ricevuto minacce o richieste estorsive.


L'episodio in sé è risultato particolarmente grave anche perché nell'abitazione sovrastante vi erano alcune persone anziane che, con notevole coraggio, sono state scortate fuori dalle terrazze con l'aiuto dei vicini. Hanno seriamente corso il rischio di morire a causa del monossido che si è venuto a creare a seguito dell'incendio del portoncino in legno, proprio nei pressi del furgone. Si sono vissuti veri e proprio momenti di panico, fino all'arrivo dei vigili del fuoco. Alcuni vicini hanno raccontato di aver udito un botto circa 10 minuti prima di mezzanotte e poi una violenta sgommata d'auto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In fiamme furgone di pompe funebri: l'incendio è doloso

LeccePrima è in caricamento