Cronaca Melendugno

In fiamme Lybra della moglie del comandante dei vigili

E' un mistero il motivo che potrebbe aver spinto qualcuno a mettere fuoco ad un'auto a Melendugno, la notte scorsa, di proprietà della consorte del comandante della municipale. Altro incendio a Novoli

Senza_titolo-1-73

MELENDUGNO - E' un mistero il motivo che potrebbe aver spinto qualcuno a mettere fuoco ad un'auto a Melendugno, la notte scorsa. Non un'auto qualunque, tra l'altro, ma quella intestata alla moglie 53enne del comandante della polizia municipale del comune salentino, Antonio Nahi. Sul posto, nella notte, in via San Giovanni, sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Lecce, per spegnere le fiamme che hanno avvolto una Lancia Lybra. Il danno è in via di quantificazione. Secondo i primi riscontri, un atto che potrebbe anche essere doloso (sarebbe stata lanciata una bottiglia incendiaria), sebbene se non siano del tutto chiari i motivi. Le indagini sono affidate ai carabinieri della stazione locale e del nucleo radiomobile di Lecce. Difficile, al momento, avanzare ipotesi. L'atto, però, non sembrerebbe apparentemente collegato all'attività amministrativa del comandante, il quale, comunque non saprebbe darsi una risposta.

Un altro grave incendio è avvenuto intorno all'1,30 circa a Novoli, dove, per cause in corso di accertamento, è andata a fuoco un'Alfa 156 di proprietà di un 47enne del posto. Il danno è particolarmente, grosso, l'auto è stata completamente distrutta. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Veglie, i quali non hanno però rinvenuto, nelle vicinanze, chiari elementi che indicherebbe il dolo, come bottiglie, taniche, residui di liquido infiammabile.


Sarebbe invece imputabile al corto circuito avvenuto in un quadro elettrico, collocato nello stanzino retrostante, l'incendio divampato ieri mattina e subito domato nel negozio d'abbigliamento "Intime tentazioni", di proprietà di una commerciante 35enne di Cutrofiano, che sorge in via Capo, al civico 109. Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco del distaccamento di Maglie. Fortunatamente, lievi i danni all'immobile, e coperti da assicurazione, e ad alcuni capi di abbigliamento. Certo, l'intervento è stato tempestivo. Considerando il materiale presente, il danno avrebbe rischiato di essere più grosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In fiamme Lybra della moglie del comandante dei vigili

LeccePrima è in caricamento