In giro con una Bmw, a bordo una mazza da baseball e un piede di porco

Tre rumeni sono stati denunciati a piede libero dagli agenti di polizia del commissariato di Otranto per possesso ingiustificato di arnesi per lo scasso. Li hanno bloccati a Minervino di Lecce. I controlli a tappeto dopo i ripetuti furti nelle tabaccherie di tutta la zona

OTRANTO – Ore di controlli serrati, lungo le strade, dopo i furti consumati o solo tentati a ripetizione nelle tabaccherie del magliese e dell’hinterland di Otranto. Gli agenti della sezione volanti del commissariato di polizia idruntino, diretti dal vicequestore aggiunto Rocco Carrozzo, per tutta la giornata di ieri hanno svolto una serie di accertamenti insieme ai colleghi del reparto prevenzione crimine di Lecce, sia nella Città dei Martiri, sia nei comuni vicini.

Posti controllo e verifiche si sono snodati nei centri abitati e nelle periferie, ma hanno toccato anche tredici persone sottoposte ai domiciliari ed esercizi pubblici e commerciali che operano rispettando le licenze rilasciate dal questore, come i “compro oro”. In uno di questi, nella zona, è stata elevata una sanzione amministrativa per irregolare tenuta del registro delle operazioni giornaliere.

In strada sono invece stati fermati una cinquantina di veicoli e identificate un centinaio di persone.

Un caso in particolare spicca ed è quello di Minervino di Lecce. Gli agenti hanno bloccato una Bmw, a bordo della quale c’erano tre cittadini romeni. I tre hanno subito mostrato una certa agitazione. E ne avevano motivo, perché durante l’ispezione, i poliziotti hanno trovato e sequestrato una mazza da baseball e un piede di porco. Non hanno saputo fornire giustificazioni plausibili sul motivo per cui portassero con loro certi arnesi.

L’auto, oltretutto, era stata notata poco prima non lontano da Minervino. A bordo, però, in quella circostanza testimoni avevano scorto solo l’autista. Un fatto che ha insospettito ancor di più i poliziotti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I giovani, A.O. di 25 anni, M.A. di 30 anni, C.I. 27 anni, uno dei quali con piccoli precedenti per reati contro la persona, sono stati denunciati per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: otto anni al padre e allo zio

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

  • Il tir si ribalta col carico di frutta: ferito conducente, positivo all’alcol test

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento