In giro di notte con un martello, fermato e denunciato un 32enne marocchino

Alla vista della polizia l'uomo, già accusato di furto in passato, ha cercato inutilmente di nascondersi dietro una siepe

LECCE – Si aggirava furtivo nella notte, tra le strade deserte del capoluogo salentino. Un incedere sospetto che non è sfuggito agli agenti di una Volante della polizia, impegnati nel consueto pattugliamento della città nelle ore notturne. Alla vista della pattuglia l’uomo ha cercato di nascondersi dietro una siepe in piazza Ludovico Ariosto. Movimento che non è certo passato inosservato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti hanno quindi fermato e controllato il sospetto, un 32enne di origine marocchina già accusato di furto in passato. Nel marsupio il 32enne nascondeva un martello di circa 12 centimetri di cui non ha saputo spiegare l’utilizzo. L’uomo è stato quindi denunciato per possesso ingiustificato di oggetti atti allo scasso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento