In trasferta per rubare cavi in rame da cabina elettrica: denunciato 34enne

Un uomo di Torre Santa Susanna nei guai. Un 54enne di Melissano espierà una pena per furto, a Torre Mozza la vigilanza sventa un colpo

I cavi in rame recuperati dai carabinieri di Cavallino

CAVALLINO – Una denuncia è scattata a Cavallino, nella giornata di oggi, nei confronti di A.I., un 34enne di Torre Santa Susanna, fermato dai carabinieri della stazione locale. L’uomo è stato sorpreso dal personale tecnico della società Enel, all’interno di una cabina per l’energia elettrica.

Munito di flessibile, stava cercando di asportare i cavi interni, con lo scopo di recuperarne il rame. E’ stato bloccato e deferito in stato di libertà. A Racale, inoltre, i militari della stazione locale hanno arrestato, su ordine dell’Ufficio esecuzioni penali di Lecce, Eros Fasano, un 54enne di Melissano, accusato di furto aggravato e ricettazione. Il provvedimento scaturisce a seguito di una sentenza definitiva a carico dell’uomo, per reati commessi a Lecce, il 12 giugno 2009 e a Specchia, il 17 gennaio di quest’anno. FURTO RAME 2-2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato accompagnato nel carcere di Borgo San Nicola, dove sconterà una pena di 5 anni di reclusione. A Torre Mozza, infine, un colpo è stato tentato nella notte scorsa, ai danni di un’abitazione sulla via che conduce dalla marina ugentina ad Acquarica del Capo. Sono stati i vigilanti dell’istituto “La Folgore” a scoprire l’accaduto. Fortunatamente, però, nonostante il danno arrecato agli infissi, i ladri non hanno avuto il tempo di portare via nulla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento