Cronaca

In vendita prodotti con marchi contraffatti, nei guai una commerciante cinese

Negli ultimi giorni i  carabinieri della stazione di Veglie, hanno intensificato i servizi finalizzati al contrasto dell’abusivismo commerciale e della contraffazione. Nel corso degli accertamenti i militari hanno denunciato una commerciante cinese e sottoposto a sequestro 332 prodotti

LECCE – La contraffazione e il mancato rispetto della normativa delle merci, hanno costi e ricadute importanti sui cittadini e sul sistema pubblico. Negli ultimi giorni i  carabinieri della stazione di Veglie, hanno intensificato i servizi finalizzati al contrasto dell’abusivismo commerciale e della contraffazione.

Nel corso degli accertamenti i militari hanno denunciato una commerciante cinese e sottoposto a sequestro 332 prodotti. La denuncia e il sequestro scaturiscono dalla vendita di prodotti industriali con segni mendaci e senza le indicazioni merceologiche minime previste.  Molti dei prodotti, infatti, riportano la sigla della Comunità europea, ma si tratta di un falso. In particolare sino stati sequestrati cinte, piercing, foulard, fermacapelli, elastici e fasce per i capelli, ventagli e altro ancora.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In vendita prodotti con marchi contraffatti, nei guai una commerciante cinese

LeccePrima è in caricamento