rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca Leuca / Via Antonio dell'Abate

Fuoco danneggia tre furgoni: due di una ditta e uno della moglie di un pregiudicato

Gli episodi poco prima della mezzanotte tra Lecce e Campi Salentina. In entrambi i casi si sospetta la matrice dolosa. In città in fiamme anche un mezzo elettrico a due ruote

LECCE – Due incendi e tre autocarri in fumo. In fiamme inoltre anche un monopattino elettrico. È il bilancio della notte appena trascorsa che ha visto diversi interventi dei vigili del fuoco rispettivamente a Lecce e a Campi Salentina. Il primo episodio alla periferia del capoluogo salentino, in via Antonio Dell’Abate, poco prima della mezzanotte. Ad andare a fuoco, con ogni probabilità per cause di natura dolosa, un Fiat Iveco intestato a un 28enne residente a Galatone.

Il secondo mezzo colpito è invece un Fiat Daily, intestato a una vivaio con sede nel rione a San Pio, società della quale il proprietario del primo furgone risulta peraltro essere socio. Immediate le operazioni da parte dei pompieri del comando provinciale, allertati dai residenti. Assieme al personale del 115 è anche intervenuto quello della polizia scientifica e della sezione volanti per eseguire i rilievi. Diversi i danni riscontrati, non ancora quantificati, ma che sembrerebbero aggirarsi attorno ad alcune migliaia di euro. Le conseguenze non sanno risarcite poiché entrambi i veicoli risultano sprovvisti di polizza assicurativa in caso di incendio. Al vaglio delgli agenti della questura leccese i filmati del sistema di sorveglianza recuperati dalle strade adiacenti.ce0ec762-0fb4-4165-8cb7-86d383d99438-2

Più o meno in quegli stessi istanti un secondo rogo è divampato inoltre a Campi Salentina, in via Nicolò Caputo, colpendo un terzo camion. Anche in questo caso è andato in fumo un Fiat Daily, di proprietà di una 34enne  residente a Guagnano e moglie di un noto pregiudicato di 45 anni, coinvolto negli anni scorsi in alcune operazioni di polizia nel mondo dello spaccio di droga. Il furgone è stato del tutto distrutto dalle lingue di fuoco, ma risulta coperto da assicurazione.

L’attività di accertamento e indagine è ora nelle mani dei carabinieri della compagnia locale, i quali ipotizzano la natura dolosa anche per questo episodio. Per concludere, un quarto fatto analogo ha interessato anche un monopattino elettrico, dato alle fiamme da ignoti sempre nella notte nei pressi del complesso edilizio denominato “Case Magno” a Lecce. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuoco danneggia tre furgoni: due di una ditta e uno della moglie di un pregiudicato

LeccePrima è in caricamento