Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Rudiae / Piazzale Rudiae

Vandali in azione in città. Tre autovetture incendiate nel giro di mezzora

Una Fiat Multipla, una Fiat 600 e una Audi A4 sono state date alle fiamme, nella notte, nei pressi di Piazzale Rudiae, a Lecce. Sul posto, i pompieri del comando provinciale e gli agenti di polizia. A provocare l'accaduto, con ogni probabilità, alcuni malviventi

Una delle auto danneggiate nella notte

LECCE – Tre in tutto, appartenenti a persone incensurate. Questo il bilancio di un raid vandalico che, nel corso della notte, ha visto tre auto danneggiate dalle fiamme nei pressi di Piazzale Rudiae, a Lecce. Il primo incendio si è verificato poco prima delle tre e mezzo, in Piazzale Rudiae. Un’Audi A4, intestata a un ragazzo di 29 anni,  è stata incendiata, quasi certamente, da alcuni individui, i quali hanno arrecato un danno ancora in fase di precisa quantificazione.

I pompieri, accorsi per domare le fiamme, non hanno rinvenuto tracce di liquido infiammabile sul posto. Ma è stata la modalità in cui si è propagato il rogo a far sorgere più di un dubbio alle forze dell'ordine. Assieme al primo veicolo, infatti, una mezzora dopo sono state date alle fiamme anche altre due autovetture. Nello stesso rione.

Si tratta di una Fiat 600, di proprietà di un uomo di 54 anni, e di una Fiat Multipla, appartenente a una pensionata 69enne, entrambe parcheggiate in via Antonaci. Una strada poco distante dal punto in cui era scoppiato il primo rogo. I vigili del fuoco sono intervenuti anche in questo caso con urgenza, per scongiurare che l’episodio potesse coinvolgere anche gli altri veicoli lasciati in sosta nei paraggi. Anche gli agenti di polizia della sezione volanti sono sopraggiunti per eseguire i rilievi e chiarire con più precisione che cosa abbia determinato l’accaduto.

Al vaglio del personale della questura, anche le videocamere del sistema di sorveglianza installati nell’area circostante. Le registrazioni potrebbero, infatti, fornire, elementi determinanti per risalire ai responsabili dell’incendio, quasi certamente causati per provocare danni e dispetti alle vittime. Soltanto nella notte a cavallo tra sabato e domenica, altri tre veicoli, tra cui un camper, sono stati avvolti dalle lingue di fuoco. Si tratta di due mezzi parcheggiati nei pressi del negozio "Penny Market" di San Cesario di Lecce, un'Alfa 159 e una Fiat Stilo, e un autocaravan in sosta in via De Iacobis, nel capoluogo salentino. Sospetta, in tutti e tre i casi, l'origine del rogo. Gli inquirenti non hanno, infatti, escluso alcuna pista.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali in azione in città. Tre autovetture incendiate nel giro di mezzora

LeccePrima è in caricamento