rotate-mobile
Cronaca Taurisano / Via Bolzano

Divampano due roghi, ma danneggiano quattro vetture: si indaga

Gli episodi la scorsa notte a Taurisano e Castri di Lecce. Nel primo caso il fatto è di accertata natura dolosa: accanto alla carrozzeria del veicolo rinvenuta una bottiglia incendiaria

TAURISANO  - Uno è di chiara matrice dolosa, l’altro sospetto. Due nuovi incendi sono divampati nel Salento, colpendo altrettante autovetture. Il primo episodio si è verificato a Taurisano poco dopo le 2 della notte, in via Bolzano. Una Fiat Punto intestata a un pensionato del luogo, un uomo di 72 anni, è andata in fumo. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco per domare la fiammata e gli agenti di polizia del commissariato locale per l’attività investigativa.

Al termine delle operazioni sono state eseguite le prime verifiche: nei pressi del veicolo è spuntata una bottiglietta intrisa di benzina. Nessun dubbio, dunque, sull’azione da parte di qualcuno. I poliziotti hanno recuperato i filmati del sistema di videosorveglianza alla ricerca dell’identità degli autori. Il titolare del mezzo è stato già ascoltato per cercare di ricostruire eventuali, recenti screzi e chiarire se l’auto sia anche in uso ai famigliari del proprietario. Il messaggio potrebbe essere stato infatti rivolto a qualcun altro.

L'intervento dei vigili del fuoco nella notte

Circa un’ora prima, inoltre, i pompieri sono anche intervenuti sul luogo di un secondo rogo, partito questa volta a Castri di Lecce. Si tratta di un Fiat Doblò che si trovava parcheggiato in via Malta. Il mezzo è di proprietà di un 30enne residente nella provincia di Vicenza, dipendente di un supermercato. Le fiamme si sono propagate anche a due auto parcheggiate nelle vicinanze per cause, che a detta del personale del 115, sono tuttora in corso di accertamento. I danni sono dunque ingenti, anche se ancora in fase di precisa quantificazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Divampano due roghi, ma danneggiano quattro vetture: si indaga

LeccePrima è in caricamento