Divampa l’incendio in una cucina. Le fiamme danneggiano un’abitazione

Un rogo, quasi certamente provocato da un guasto a un elettrodomestico, ha rischiato di causare gravi conseguenze a una famiglia di Palmariggi. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento magliese e i carabinieri della stazione di Bagnolo del Salento

Foto di repertorio

PALMARIGGI – Le fiamme sarebbero partite da un cortocircuito. Uno dei tanti provocati da comuni guasti a elettrodomestici o interruttori elettrici. Ma il rischi corso da una famiglia di Palmariggi è stato molto alto. Un incendio si è, infatti, sviluppato intorno alle 13, in un’abitazione di via Trieste.

Il rogo sarebbe divampato in cucina, rischiando di propagarsi al resto delle stanze. Non sono state registrate gravi conseguenze, sebbene gli ambienti si siano riempiti di una densa colonna di fumo. I danni sono ancora in fase di quantificazione: a parte alcuni oggetti inceneriti e le pareti annerite, le lingue di fuoco hanno quanto meno risparmiato un’intossicazione dei presenti.

Sul posto, oltre ai pompieri del distaccamento di Maglie, anche i carabinieri della stazione di bagnolo del Salento e i colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia locale, guidata dal tenente Luigi Scalingi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento