Cronaca Via Siracusa

Sfondano vetro con un mattone per appiccare il rogo. In fiamme una Ford

Intorno alle 2 della notte, una Ka in uso a un 36enne di Lecce è stata divorata da un incendio di natura dolosa. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti della questura per spegnere le fiamme ed eseguire i rilievi. Sconosciuti i motivi di un simile gesto

Via Siracusa, a Lecce. (Foto di archivio)

LECCE  - Con un mattone in cemento hanno infranto il vetro di un’auto, in città, per poi appiccare il fuoco prima della fuga in una delle zone più colpite dal fenomeno degli incendi. E’ accaduto nella notte, alcuni minuti prima delle 2 in via Siracusa, nella zona 167 di Lecce. Una Ford Ka, intestata a una donna di 42 anni, ma da circa cinque mesi in uso al cognato di 36, è stata colpita da un incendio che l’ha danneggiata soprattutto sulla parte anteriore della fiancata, per un valore ancora in fase di quantificazione.

Il rogo, dall’evidente origine dolosa, è stato domato dai vigili del fuoco del comando provinciale, accorsi dopo le telefonate di segnalazione giunte alla centrale operativa. I pompieri, al termine delle operazioni di spegnimento, hanno eseguito un sopralluogo sul luogo dell’accaduto senza però rinvenire tracce di liquido infiammabile.

Solo quel pesante frammento edile non lasciato ombra di dubbio sulla matrice. Gli agenti di polizia della sezione volanti hanno ascoltato il malcapitato, un uomo senza occupazione e incensurato residente nel capoluogo salentino, alla ricerca di elementi utili. Al momento, tuttavia, non è dato conoscere il motivo di un simile gesto, né il contesto nel quale sarebbe lievitata la rabbia di colui che ha agito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfondano vetro con un mattone per appiccare il rogo. In fiamme una Ford

LeccePrima è in caricamento