Rincasa e parcheggia l’auto. Sente un botto e se la ritrova in fiamme

Una ragazza di Corigliano d’Otranto, nella tarda serata di ieri, ha parcheggiato una Renault Clio all’esterno della propria abitazione. Ma, una volta in casa, ha udito rumori sospetti: un cortocircuito aveva provocato l’incendio. Sul posto, vigili del fuoco

Foto di repertorio

CORIGLIANO D’OTRANTO – Che qualcosa non fosse andato per il verso giusto, lo ha sospettato sin dal primo momento, udendo quello scoppiettio provenire dalla strada. La stessa via in cui aveva appena parcheggiato la propria Renault Clio, prima di andare a dormire. Le fiamme, nella tarda serata di ieri, hanno infatti distrutto l’autovettura appartenente a una 25enne del posto, a causa di un guasto al motore.

La proprietaria era appena entrata in casa, quando ha sentito quel rumore e si è precipitata per strada. Si è ritrovata con il mezzo avvolto dalle lingue di fuoco e ha subito chiesto aiuto, temendo che il rogo potesse provocare conseguenze ben  più gravi. Sul posto sono giunti i pompieri del distaccamento di Maglie, per domare l’incendio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I vigili del fuoco non hanno avuto alcun dubbio circa la natura dell’accaduto, scaturito da un cortocircuito.  Dell’episodio sono stati informati anche i carabinieri della compagnia magliese, diretta dal capitano Luigi Scalingi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio nella casa di riposo e il dato dei contagi in Puglia s'impenna

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Duplice delitto, l’istinto omicida anche in ospedale e la nuova perizia sui bigliettini dell’orrore

  • Covid-19, balzo al 6,5 per cento dei nuovi infetti: sono 350 in Puglia

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento