Divampa l’incendio da un cortocircuito: in fiamme la Panda di una casalinga

Il rogo, scoppiato intorno all'una, ha colpito la vecchia vettura di una donna di Cutrofiano. Sul posto, per domare l'incendio, i vigili del fuoco del distaccamento di Maglie: per i pompieri alcun dubbio circa la natura accidentale dell'episodio. Sopralluogo anche alla presenza dei carabinieri

Foto di archivio

CUTROFIANO – Le fiamme sono divampate, sembrerebbe per cause accidentali, intorno all’una della notte. Una vecchia Fiat Panda, parcheggiata in via Armando Diaz, a Cutrofiano, e intestata a R.R., una casalinga del posto, incensurata, ha preso fuoco con ogni probabilità a seguito di un cortocircuito al motore.

Il rogo ha annerito la carrozzeria e danneggiato in più punti il veicolo: essendo piuttosto datato, i danni non sono coperti da polizza assicurativa. Sul posto, per domare l’incendio, i vigili del fuoco del distaccamento di Maglie, i quali non hanno avuto dubbi sulla natura accidentale dell’accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante il sopralluogo, sono anche intervenuti i carabinieri della stazione di Cutrofiano. Le lingue di fuoco, fortunatamente, non hanno intaccato le vetture parcheggiate nelle vicinanze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento