Misterioso incendio: distrutta l’Audi della moglie di un uomo ai domiciliari

L’episodio intorno alle 4 della notte a Galatone, nei pressi di un’abitazione. Le fiamme hanno anche colpito un container vicino, con all’interno attrezzatura da pesca

Foto di repertorio.

GALATONE – Misterioso incendio, nel cuore della notte, a Galatone. Vista l’entità del danno, che ha distrutto del tutto un’Audi A4, l’episodio ha tutta la parvenza di un gesto intimidatorio. Le fiamme sono divampate intorno alle 4, nei pressi di un’abitazione in via Cosimo Settimo. La vettura, intestata a una casalinga 50enne del luogo, moglie di un detenuto, è stata avvolta da una fiammata che he ha consumato ogni frammento di carrozzeria e arrecato un danno complessivo che si aggira attorno ad alcune decine di migliaia di euro.

Proprio per la veemenza dell’incendio, il calore e il fuoco hanno cancellato ogni traccia su posto: aspetto che renderà complesso stabilire la natura dell’accaduto. Sul posto, allertati dai residenti, i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli. I pompieri hanno domato il rogo, ma le fiamme si erano anche propagate a un container lasciato nelle vicinanze dell’Audi, contente attrezzatura nautica e da pesca e di proprietà della stessa famiglia della donna. I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia gallipolina sono sopraggiunti per i rilievi e per presenziare al sopralluogo eseguito dal personale del 115.

Al termine dell’ispezione, i militari hanno ascoltato la donna per scoprire se possano esservi sospetti su eventuali autori del gesto, qualora la natura dolosa del rogo dovesse essere accertata. Gli inquirenti stanno valutando anche i recenti rapporti degli altri membri della famiglia della donna, in particolar modo del marito, un uomo ristretto ai domiciliari per precedenti legati al mondo dello spaccio di droga e della detenzione di armi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

Torna su
LeccePrima è in caricamento