Fiamme a Taurisano: completamente distrutta la Jaguar dell’ex vicesindaco

Il rogo nella serata di ieri, durante la partita in tv, ai danni del geometra 42enne. Per polizia e vigili del fuoco si sarebbe trattato di un episodio accidentale, dovuto a un guasto alle bocchette di aereazione

L'auto incendiata.

TAURISANO – In fumo la Jaguar di un ex vicesindaco. E’ accaduto nella serata di ieri, a Taurisano, ai danni della vettura di Luca Rosafio, geometra 42enne, vicesindaco due legislature addietro. L'uomo ha inoltre ricoperto anche il ruolo di assessore alle Attività produttive. Il professionista, inoltre, è anche l'attuale presidente dell’Inter club nel piccolo comune del basso Salento. Si trovava proprio lì, intorno alle 21,30 di ieri, quando l’auto ha preso fuoco mentre si trovava parcheggiata in via Duca degli Abruzzi.

 Era infatti in corso il secondo tempo della partita dell’Inter, quando le fiamme hanno completamente travolto la carrozzeria. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco del distaccamento di Tricase, assieme agli agenti di polizia del commissariato locale, guidato dal vicequestore aggiunto Salvatore Federico. Spento il rogo, i pompieri hanno eseguito un sopralluogo nell’isolato e nelle immediate vicinanze del veicolo.

Ma non è stato rinvenuto nulla di sospetto: né tracce di liquido infiammabile, né altri frammenti combustibili o bottigliette intrise di benzina.  La natura dell’episodio sarebbe pertanto accidentale: questa l’ipotesi avanzata sia dagli operatori del 115, sia dalla polizia. Gli inquirenti ritengono poco probabile che possa essersi trattati di un incendio doloso anche per via dell’orario in cui si è verificato  il fatto: troppo presto, con diverse auto  e passanti ancora in circolazione nel paese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

Torna su
LeccePrima è in caricamento