menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Renault Clio incendiata nella notte

La Renault Clio incendiata nella notte

Doppio incendio nella notte. Brucia mezzo di una società pubblicitaria e quello di un ragazzo

Gli episodi a Lecce e a Bagnolo del Salento. Nel primo caso, ad andare in fumo la Renault Clio di una azienda con sede a Milano, ma in uso a un dipendente del posto, già noto alle forze dell'ordine. Nel secondo, coinvolta una vecchia Opel di un 27enne residente in Svizzera. Indagano polizia e carabinieri

LECCE - Le fiamme sono state notate da un passante, che ha allertato i vigili del fuoco. Un incendio ha incenerito il motore di una Renault Clio, intorno alle tre, parcheggiata nei pressi di piazza San Giovanni Battista, in città. L’auto è intestata a una azienda operante nel settore della pubblicità denominata “Darko”, e con una sede operativa anche nel capoluogo salentino.

Il mezzo è in uso a F.V., un 38enne del posto, coinvolto una decina di anni addietro in una vicenda giudiziaria, nella quale fu arrestato un boss della Sacra corona unita. L’uomo sarebbe un dipendente della società pubblicitaria lombarda. Sul posto, i vigili del fuoco del comando provinciale, per domare il rogo prima che potesse propagarsi anche ai veicoli parcheggiati nelle vicinanze.

I rilievi sono stati eseguiti anche alla presenza degli agenti della sezione volanti della questura leccese. I poliziotti hanno ascoltato il 38enne, alla ricerca di indizi utili alle indagini. Nei paraggi non sono stati rinvenuti elementi sospetti come contenitori in plastica o tracce di liquido infiammabile, ma la natura dolosa dell’accaduto non può essere esclusa.

IMG-20150619-WA0002-3I pompieri si sono infatti soffermati sulle modalità con le quali è divampato l’incendio, provocando ingenti i danni per alcune migliaia di euro. Le indagini saranno comunque coordinate dalla Polizia di Stato, anche attraverso la visione di alcuni filmati di videosorveglianza che potrebbero essere recuperati da una farmacia della zona.

Un altro incendio, inoltre, è scoppiato sempre nella notte a Bagnolo del Salento. Ad andare in fumo, sembrerebbe per cause accidentali, una vecchia Opel Signum, intestata a un ragazzo di 27 anni residente in Svizzera, ma al momento nel Salento.

I vigili del fuoco del distaccamento magliese sono infatti intervenuti nel piccolo comune, per spegnere le fiamme partite per un probabile cortocircuito. Dell’accaduto sono stati informati anche i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Maglie, poi intervenuti per effettuare le verifiche sul luogo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tregua domenicale, 584 i casi positivi. Lopalco "sfiduciato" dalla Lega

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Sicurezza

    Il vapore: ecco come pulire la casa

  • Sicurezza

    Odori in cucina, ecco come eliminarli in modo naturale

  • Economia

    "Il nostro lavoro non è un gioco": la protesta di acconciatori ed estetisti

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento