Ancora un incendio nella notte. Le fiamme danneggiano motore di un’auto

Il rogo è divampato attorno all’una, in una via di Parabita, dove il mezzo era stato parcheggiato da poco. L’Alfa 147, di proprietà di una 38enne del posto, è stata avvolta dalle fiamme, domate dai pompieri di Gallipoli. Sul luogo, anche i militari dell’Arma

Foto di archvio

PARABITA  - Forse il motore si è surriscaldato e il veicolo, parcheggiato da poco, ha preso fuoco. Un incendio ha colpito l’ennesima auto, in provincia, e arrecato danni nella parte anteriore di una Alfa 147, a Parabita. Il rogo è divampato nella notte, intorno all’una, nei pressi dell’abitazione della titolare del mezzo: una donna di 38 anni, del posto, incensurata.

Le fiamme hanno colpito le componenti meccaniche, senza intaccare l’abitacolo. Il danno è ancora in fase di quantificazione, ma ingente. Sul posto, su segnalazione dei residenti che hanno sentito l’odore intenso sprigionato dalle fiamme, sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domato l’incendio, che non ha fortunatamente arrecato danni alle altre vetture, i pompieri hanno eseguito un controllo nei paraggi, alla ricerca di eventuali tracce lasciate da qualcuno. Ma stando al sopralluogo, l’accaduto sarebbe di natura accidentale. La natura dolosa, sebbene non siano stati rinvenuti indizi sospetti, non è comunque esclusa. Indagini da parte dei carabinieri della compagnia di Casarano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento