Cronaca Rudiae / Via dei Ferrari

Caccia ai piromani che hanno distrutto l’auto: solidarietà di Cgil al rappresentante sindacale

L’episodio è avvenuto nella serata di venerdì, alle spalle della stazione ferroviaria. Ignoti hanno appiccato il fuoco alla Corsa di un leccese

Foto di archivio

LECCE – L’auto ha preso fuoco nella serata di venerdì, ma gli autori al momento restano ignoti. L’ennesima vittima di un incendio apparentemente doloso è il dipendente di una ditta che lavora, in appalto, per le Ferrovie Sud Est. L’uomo, leccese, è anche un rappresentante sindacale della Filt Cgil, all’interno della società. Si trovava sul suo luogo di lavoro, nel parcheggio delle Fse appunto, quando la sua vettura, una Opel Corsa, è andata in fumo per motivi che non è ancora dato sapere.

Per i vigili del fuoco del comando provinciale, intervenuti sul posto, non è escluso possa essersi trattato del geto voluto da qualcuno. Spento il rogo, alle spalle della stazione ferroviaria, poco distante dalle Cave di Marco Vito, i pompieri hanno effettuato un sopralluogo nei paraggi, senza al momento rinvenire nulla di concreto. Ma la natura del rogo resta comunque sospetta. Tanto che il dipendente si è comunque recato presso le forze dell’ordine, per sporgere denuncia contro ignoti.

La Cgil di Lecce, intanto, ha espresso solidarietà nei confronti del lavoratore colpito, “per il vile atto subito”. “Invochiamo un intervento della magistratura per accertare la natura dei fatti. In attesa che sia fatta luce sulla vicenda, condanniamo con fermezza ogni atto di violenza e vandalismo nei confronti di chi svolge con serietà e onestà il proprio ruolo di rappresentante sindacale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caccia ai piromani che hanno distrutto l’auto: solidarietà di Cgil al rappresentante sindacale

LeccePrima è in caricamento