Cronaca Via Giovanni Arimondi

Fiamme nel basso Salento: distrutta la Toyota Yaris di un vigile urbano

L'ennesimo rogo poco dopo le 3 della notte, a Taviano. Stando alle dichiarazioni del proprietario l'auto sarebbe già stata colpita da problemi elettrici, da circa un paio di settimane

Foto di repertorio

TAVIANO – La telefonata al 115 è partita circa un quarto d’ora dopo le 3 della notte. Alcuni passanti hanno infatti segnalato le fiamme e una colonna di fumo che fuoriusciva da un’autovettura, a Taviano. Si tratta di una Toyota Yaris intestata a un vigile urbano del posto, in servizio presso il comando della polizia municipale tavianese: è l’ennesima vettura andata a fuoco nel Salento. Parcheggiato in  via Giovanni Arimondi, nel centro abitato della cittadina del basso Salento, il veicolo è stato praticamente distrutto.

Sul posto sono giunti i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli, per domare il rogo, prima che potesse anche propagarsi agli altri mezzi in sosta nelle vicinanze. Al termine delle operazioni, sono stati eseguiti i rilievi. Un sopralluogo effettuato alla presenza dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Casarano. Sconosciute, al momento, le cause del rogo. Stando a quanto dichiarato dal proprietario ai militari dell’Arma, il veicolo presentava dei problemi elettrico da circa una quindicina di giorni.

Circostanza sulla quale saranno effettuate alcune verifiche anche tramite la visione dei filmati dei sistemi di videosorveglianza installate nell’isolato. Appena 24 ore prima, nella marina di Ugento, Torre San Giovanni, si è verificato un episodio analogo ai danni di un tabaccaio della zona: ad andare in fumo la Bmw dell'uomo, sulla quale indagano gli stessi militari casaranesi intervenuti a Taviano nelle ultime ore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiamme nel basso Salento: distrutta la Toyota Yaris di un vigile urbano

LeccePrima è in caricamento