Cronaca

Divampa il fuoco sul litorale di Porto Cesareo: barche in fiamme e danni ingenti

Il rogo è divampato poco prima delle 9 di questa mattina, in località “La Strea”. Sul posto, per domare l’incendio, tre squadre dei vigili del fuoco

Una delle imbarcazioni in fiamme a Porto Cesareo (Foto di Antonio Quarta)

PORTO CESAREO – Tre imbarcazioni in fumo a Porto Cesareo. L’incendio, partito per motivi che sono tuttora in fase di accertamento ma che dovrebbero essere riconducibili al carburante, si è sviluppato nei pressi della Lega Navale, in località La Strea, nel borgo ionico nel corso della mattinata. Le fiamme sono state avvistate poco prima delle 9 da alcuni passanti  e dallo stesso custode dell'area: hanno allertato immediatamente la centrale operativa dei pompieri. Sul posto, per cercare di domare l’incendio e contenere i danni, i vigili del fuoco del comando provinciale. I danni complessivi, sebbene ancora in fase di precisa quantificazione, sembrano essere ingenti.

Il video: i danni arrecati alle imbarcazoni sono notevoli

Sono infatti sopraggiunte tre squadre del 115, impegnate fra Porto Cesareo e la vicina Sant’Isidoro, direzione verso  la quale si sono estese le fiamme. Ai rilievi hanno anche preso parte i carabinieri della stazione locale e i colleghi della compagnia di Campi Salentina. Le indagini sull'accaduto sono tuttora in corso. Dai primi riscontri, sarebe stato il custode della Lega Navale a scorgere per primo il fuoco, lanciando l'allarme al numero del 115.

Il rogo, con ogni probabilità, sarebbe partito da una delle barche ormeggiate nel porticciolo: il proprietario era ancora a bordo quando ha visto le fiamme, subito dopo aver fatto rifonrimento. Non è escluso che l'impianto di ventilazione non sia stato attivato o abbia subito un guasto. Di certo c'è che, una volta avviato il motore del natante, quest'ultimo ha  preso fuoco. In totale, sarebbero tre le imbarcazioni danneggiate, di cui una soltanto in maniera lieve. Ma il fuoco potrebbe aver arrecato conseguenze anche alle altre barche vicine: una eventualità che potrà essere verificata soltanto in un secondo momento, quando le operazioni dei pompieri del distaccamento di Veglie saranno terminate del tutto. Fortunatamente, nonostante il forte spavento, il titolare della barca avvolta dalle fiamme non ha subito intossicazioni, nè altri danni fisici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Divampa il fuoco sul litorale di Porto Cesareo: barche in fiamme e danni ingenti

LeccePrima è in caricamento