Tre autocompattatori per la nettezza urbana in fumo: danni ingenti

L’incendio nella tarda serata di giovedì, intorno alle 23,30, a Martano. Due mezzi sono stati avvolti dalle fiamme, sembrerebbe per cause di natura accidentale, per poi coinvolgere anche un terzo veicolo

MARTANO – Un incendio, nella tarda serata di ieri, all’interno del deposito della ditta “Bianco”, con sede legale a Nardò, convenzionata con l’amministrazione di Martano per la raccolta e gestione dei rifiuti della differenziata. L’episodio intorno alle 23,30, alla periferia del comune grico. Due autocompattatori, utilizzati dalla società nell’erogazione del servizio, hanno preso fuoco per cause che, al momento, sembrerebbero di natura accidentale.

Tale, infatti, il referto rilasciato dal 115 al termine dell’intervento. Un terzo mezzo è stato colpito inoltre parzialmente. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco del distaccamento magliese, anche i carabinieri della stazione locale per prendere parte ai rilievi e avviare le indagini. Nulla di sospetto è stato rinvenuto sul posto, durante il sopralluogo: non è escluso che il rogo si sia sviluppato a causa di un surriscaldamento di uno dei veicoli, dal quale si potrebbe essere poi propagato il fuoco.

Pochi giorni addietro, alla periferia di Lecce, l’altro fatto analogo all’interno del parcheggio della ditta “Monteco”, quella convenzionata con Palazzo Carafa per lo stesso servizio ai cittadini. Lo scorso 15 settembre, a causa di alcune sterpaglie in fumo, hanno preso fuoco i veicoli per la raccolta dei rifiuti in città.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • La collisione, la caduta e la barca che affonda. “Sentivo il risucchio dell’elica”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento