Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Via Santa Barbara

Notte di fuoco: fulmine distrugge casolare e uccide animali. Fiamme anche a un autosalone

Gli episodi a Copertino e Racale. I fuoco ha divorato una struttura che ospitava asino e galline: gli animali non ce l'hanno fatta. Distrutti anche trattori e un'auto. In una concessionaria del basso Salento, due individui immortalati mentre appiccano fuoco a una Nissan. In entrambi i casi indagano i carabinieri

I pompieri del comando provinciale (Foto di archivio)

COPERTINO – Uno è doloso, l’altro certamente grottesco. Due incendi, tra la notte e l’alba, hanno arrecato danni a un casolare “occupato” da animali nelle campagne di Copertino, e a un autosalone di Racale. Il primo episodio, quello più recente, all’alba, in via Santa Barbara.  Intorno alle 5, un fulmine si è abbattuto sulla struttura alla periferia della cittadina, intestata a un  contadino del luogo di 69 anni.  Lo stabile era occupato anche da un asino e da diverse galline: gli animali sono stati tutti colpiti dalle fiamme e hanno perso la vita.

Il vasto incendio che si è sviluppato non ha risparmiato nulla: oltre agli animali, è passato come un terremoto anche sugli attrezzi agricoli: ha distrutto un tornio, un trattore e anche un a Fiat 600, oltre a diversi altri oggetti, per un valore che si aggira attorno ai 40mila euro. Una somma che, al termine dell’inventario, potrebbe aumentare.

Sul posto, i vigili del fuoco del comando provinciale che hanno lavorato incessantemente fino a questa mattina per domare le fiamme e mettere in sicurezza l’area. I pompieri sono stati anche affiancati dai carabinieri della tenenza di Copertino, sopraggiunti per eseguire i rilievi. Sempre i militari dell’Arma, questa volta del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Casarano, hanno effettuato anche un secondo intervento. Un autosalone di Racale, in via Quarta, alla periferia del paese in direzione di Ugento, è stato colpito da un incendio doloso.

Una Nissan coupé, parcheggiata all’interno dell’area recintata, è stata danneggiata da un rogo appiccato da due individui, ripresi dalle videocamere di sorveglianza installate. Fortunatamente, le fiamme non hanno colpito anche i diversi mezzi usati parcheggiati nelle vicinanze. I fotogrammi sono ora finiti nelle mani degli inquirenti, i quali procederanno con le ricerche cercando di risalire alla coppia di responsabili. La vittima del gesto ha dichiarato di non aver subito minacce, né richieste di denaro.

Dalle registrazioni si notano i due individui allontanarsi rapidamente dopo aver provocato l'incendio. Ma, almeno al momento, non è dato conoscere il modello del veicolo utilizzato per fuggire. Non è escluso che possano esservi passanti e testimoni che potrebbero aver assistito alla scena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte di fuoco: fulmine distrugge casolare e uccide animali. Fiamme anche a un autosalone

LeccePrima è in caricamento