Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Corso della Repubblica, 125

Fuoco nel condominio familiare: proprietari salvati con maschere di ossigeno

E' accaduto nella notte a Castromediano. Il fumo fuoriuscito da un box ha distrutto auto e scooter e inondato la palazzina

Il box distrutto dalle fiamme

CASTROMEDIANO (Cavallino) – Più dei danni a quattro veicoli e all'intro condominio, si è temuto il rischio intossicazione. I proprietari di quattro appartamenti, all’interno di una palazzina familiare di Castromediano, condivisa tra parenti, hanno dovuto abbandonare le proprie case, nella notte, a seguito di un vasto incendio divampato forse per un guasto elettrico. E’ accaduto intorno alle 3,30, al civico 25 di via Repubblica. I malcapitati, tutti fratelli e cugini, sono dei noti professionisti che abitano nella frzione di Cavallino da tempo: un ingegnere, un avvocato e un geomIMG_0988-2etra. Improvvisamente, hanno visto fuoriuscire una densa colonna di fumo dal garage condiviso e si sono rivolti al numero del pronto intervento. I vigili del fuoco del comando provinciale, giunti sul posto, hanno immediatamente evacuato la struttura. Non è stato semplice.

Il fumo, proveniente dallo scantinato, aveva intanto invaso anche le abitazioni e la rampa delle scale, tanto da costringere i proprietari ad uscire con le maschere di ossigeno. Nel box, inoltre, le fiamme hanno devastato tutto: una Hyundai parcheggiata all’interno è stata colpita nella parte posteriore, una Renault incendiata a sua volta e, inoltre, due scooter appartenenti sempre ai parenti che abitano nel condominio. Le lingue di fuoco, che hanno anche annerito pareti e distrutto gli oggetti ospitati nel box, hanno intaccato l’intonaco. Il fuoco è partito per motivi che non è ancora dato conoscere. Si tratterebbe di un cortocircuito ma saranno gli inquirenti, in un secondo momento, a cercare di vederci chiaro. Al momento, però, non risulterebbero segni di effrazione sulle finestre del box, che comunque si affacciano su un giardino di proprietà.IMG_0987-3

E lo stesso infisso del garage sarebbe stato trovato chiuso: tanto da costringere i pompieri a tagliarlo per poter passare all'azione. Sul posto, oltre al personale del 115, sono giunti i carabinieri della stazione di Cavallino, guidati dal I militari dell’Arma, dopo le operazioni di spegnimento, hanno partecipato al sopralluogo eseguito dai pompieri. E’ ancora troppo presto per stabilire se vi siano danni ingenti all’edificio, tanto da dichiararlo inagibile. Quel che è certo è che i proprietari non dimenticheranno facilmente una notte che, per quanto terminata senza conseguenze a persone, resterà un incubo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuoco nel condominio familiare: proprietari salvati con maschere di ossigeno

LeccePrima è in caricamento