Appiccano le fiamme all’interno di un’area. Distrutti un tir e rimorchio

Alcuni individui, nella notte, hanno dato alle fiamme un autocarro appartenente a un 44enne di Presicce. Si sono introdotti nell'area recintata attraverso un buco sulla rete metallica. Sul posto carabinieri, vigili del fuoco e polizia. Incendio accidentale anche a Castrì di Lecce, dove sono rimaste danneggiate due auto

Foto di repertorio

ACQUARICA DEL CAPO – A provocare le fiamme è stata la mano di qualcuno. Su questo punto, i vigili del fuoco non nutrono dubbi. L’incendio si è sviluppato poco dopo le due della notte in via XX Settembre, ad Acquarica del Capo e ha distrutto un tir, di marca Renault, e relativo rimorchio. Il rogo è stato appiccato all’interno di un’area recintata, utilizzata come deposito dei mezzi della piccola impresa di trasporti  "Anastasia" e appartenente a M.V.A., 44enne incensurato nato e residente a Presicce.

Sul posto sono intervenuti le squadre dei pompieri dei distaccamenti di Tricase e Ugento, per domare le lingue di fuoco e scongiurare il pericolo che potessero propagarsi anche agli altri mezzi. Per spegnere le fiamme, i caschi rossi hanno impiegato circa due ore di lavoro, per poi passare ai primi sopralluoghi per chiarire la natura dell’incendio.

Affiancati dai carabinieri della stazione di Presicce e della compagnia di Tricase, e dagli agenti di polizia del commissariato di Taurisano, i pompieri  rinvenuti i primi indizi che hanno confermato la matrice dolosa dell’accaduto: la rete metallica che delimita la zona privata, infatti è stata recisa. Proprio dal quel buco effettuato sulla recinzione i malviventi hanno potuto accedere all’interno dell’area e appiccare le fiamme. Le indagini sono in corso, e nelle prossime ore sarà ascoltato il 44enne, vittima del gesto, per tentare di fare chiarezza  sul nome dell'autore dell'accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella serata di ieri, inoltre, intorno alle 22, un rogo accidentale ha colpito una Ford Fiesta, in via Giuseppe Verdi, a Castrì di Lecce. Scatenate da un cortocircuito, così come hanno accertato i vigili del fuoco intervenuti per ripristinare la normalità, le fiamme hanno coinvolto, lievemente, anche una Opel Corsa, parcheggiata nei paraggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento