Fuoco all'escavatore nel cantiere: è della ditta che lavora per conto del Comune

È accaduto la scorsa notte, nei pressi di un cantiere di Ruffano, dove una società con sede a Maglie sta eseguendo dei lavori per la realizzazione di un parco pubblico

Foto di repertorio.

RUFFANO – Ignoti danneggiano un escavatore col fuoco: danni ingenti a un’impresa. L’incendio doloso la scorsa notte, a Ruffano, dove malviventi hanno preso di mira il mezzo meccanico nei pressi di un cantiere in via Torino dove l’azienda “Opere urbane srl”, con sede legale a Maglie, sta eseguendo degli interventi per conto del Comune.

Si tratta, nello specifico, di lavori per la realizzazione di un parco pubblico, aggiudicati al termine di una gara d’appalto lo scorso 2 settembre per un importo totale di 200mila euro. Appiccate le fiamme, che si sono poi spente da sole senza fortunatamente colpire altri veicoli o mezzi di lavoro, i malviventi si sono dileguati. L’escavatore, un Fiat Kobelco, è stato danneggiato parzialmente, ma si parla di conseguenze ingenti ancora in fase di quantificazione.

I danni non sono purtroppo coperti da polizza assicurativa e l’area in cui si è sviluppato il rogo non rende facile le indagini: non sono infatti presenti videocamere di sorveglianza, così come appurato dalle forze dell’ordine. A seguito della denuncia da parte dei responsabili della ditta, formalizzata nel corso della mattinata, sul posto sono infatti giunti i carabinieri della stazione di Ruffano e della compagnia di Casarano per eseguire i rilievi e avviare l’attività investigativa. Sono stati ascoltati la legale rappresentante della società e il suo responsabile operativo, per cercare elementi che possano aiutare gli inquirenti a risalire agli autori del gesto ritorsivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde il controllo della moto e si schianta vicino casa: muore 35enne

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

  • Difendere un assassino, l’avvocato di De Marco: “Non siamo dei mostri”

  • Scuola, in arrivo una nuova ordinanza: Ddi al 100 per cento per una settimana

Torna su
LeccePrima è in caricamento