Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Via del Conte

Incendio e crollo del solaio in un garage, distrutti anche tre veicoli

L'episodio è avvenuto prima dell'alba a Taviano, in via del Conte. L'immobile di proprietà di una coppia di pensionati. Sul posto i vigili del fuoco e i carabinieri. Il fatto probabilmente accidente. Le fiamme partite dal contatore esterno dell'Enel

TAVIANO – Nella sfortuna e nello sfacelo di queste ore di maltempo, con allerta meteo diramato nelle scorse ore, la consapevolezza che sarebbe potuta andare persino peggio. Se solo fosse accaduto in un altro orario e se quindi vi fosse stato qualcuno, in quel garage, sarebbe probabilmente morto o rimasto gravemente ferito.

Erano circa le 5 del mattino quando s’è avvertito il rumore inconfondibile di calcinacci, una vera pioggia di pietre, mescolato a un odore acre di fumo diffusosi nell'artia. Un corto circuito è stato all’origine di un incendio che, come estrema conseguenza, ha provocato anche il crollo del solaio. Un effetto domino dalle ampie conseguenze, perché i danni, da quantificare con precisone, sono ingenti e riguardano anche oggetti accatastati in un ampio spazio e soprattutto tre veicoli parcheggiati.    

Il fatto è avvenuto alla periferia di Taviano. I vigili del fuoco, arrivati dal distaccamento di Gallipoli, hanno lavorato fino all’alba e anche oltre. Al civico 9 di via del Conte, strada che punta verso le campagne, in direzione della Città Bella, abita una coppia di pensionati 70enni. Stavano dormendo e sono stati destati dalle esalazioni provocate dal rogo. E hanno sentito anche il rumore del crollo. Un vero incubo. 

IMG-20151022-WA0003-2Tra le fiamme che si sono sollevate alte nel buio della notte e sotto una coltre di pietre, sono andati irrimediabilmente distrutte attrezzature agricole, un motocarro Ape, una Fiat Panda e un furgone commerciale Fiat Scudo. Sul posto sono sopraggiunti anche i carabinieri dipendenti dalla compagnia di Casarano.

I vigili del fuoco, intanto, hanno svolto le prime verifiche, arrivando a formulare l’ipotesi, considerando anche un black out che si sarebbe verificato qualche ora prima, che il rogo possa essere stato generato da un cortocircuito del contatore esterno dell’Enel. Del tutto inagibile lo stabile colpito dalle fiamme e dal crollo, che questa mattina appariva con la facciata esterna annerita. L'area è stata transennata.     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio e crollo del solaio in un garage, distrutti anche tre veicoli

LeccePrima è in caricamento