Misterioso incendio: brucia il furgoncino di un commerciante nel settore del caffè

E’ accaduto nella notte, pochi minuti prima delle 3, a Neviano. Il fiat Doblò era parcheggiato nei pressi dell’abitazione di una coppia

Foto di repertorio

NEVIANO - Misterioso incendio, nella notte, a Neviano. Un fiamme un furgoncino intestato a una coppia residente sul posto. L’episodio, che ha richiesto l’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli, si è verificato in via Rodolfo Graziani.

Una ventina di minuti prima delle 3, infatti, il rogo è divampato in strada, travolgendo il Fiat Doblò parcheggiato nei pressi dell’abitazione dei proprietari. Si tratta di una donna di 55 anni e del marito di tre anni più anziano: quest’ultimo è un commerciante e distributore nel settore delle macchinette per caffè nei locali e negli uffici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul luogo, per partecipare al sopralluogo dei pompieri, sono accorsi anche i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli. I militari hanno eseguito i rilievi e recuperato alcuni filmati del sistema di videosorveglianza, nella speranza di chiarire la natura dell’incendio ed identificare eventuali responsabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Intervento di riduzione dello stomaco, muore in casa dopo un malore

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Tenta rapina nel market, ma il cassiere reagisce. Arrestato dopo la fuga

  • Spaccio di stupefacenti, armi e rapine, in 23 davanti al giudice

  • Operazione “San Silvestro”, droga dall’Albania, scattano nove arresti

Torna su
LeccePrima è in caricamento