Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Fiamme prima dell'alba nella zona industriale, un furgone resta distrutto

L'incendio, avvenuto a Nardò, ha interessato un Fiat Doblò di un dipendente di una ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti. Sul posto i vigili del fuoco con il supporto di un'autobotte e gli agent di polizia del commissariato

NARDO’ – Il proprietario aveva parcheggiato da poco e si era recato al lavoro, quando, all’improvviso, si sono sollevate le fiamme. Un rogo che ha finito per distruggere del tutto il suo furgone Fiat Doblò. È successo nella zona industriale di Nardò, attorno alle 5 di questa mattina.

Ma quali le cause dell’ennesimo rogo di un veicolo in provincia di Lecce? Al momento sono tutte da accertare, anche se gli agenti di polizia del commissariato neretino, giunti sul posto insieme con i vigili del fuoco, non escludono l’ipotesi dolosa. Tutto, comunque, ancora da verificare.

Poco prima dell’alba, dunque, è arrivata la richiesta d’intervento alla sala operativa del comando provinciale dei vigili del fuoco di Lecce, che hanno inviato una squadra e, in supporto, anche un’autobotte. Una volta domate le fiamme, l’area è stata messa in sicurezza, dopodiché sono iniziati gli accertamenti per tentar di stabilire la natura dell’incendio.

Il furgono apparteneva a un 60enne neretino. L’uomo è dipendente di un’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti e per questo era presente sul posto, dato che poco prima aveva preso servizio. Nei pressi dell’area dove aveva posteggiato c’erano anche altri veicoli che, comunque, non sono stati intaccati dalle fiamme.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiamme prima dell'alba nella zona industriale, un furgone resta distrutto

LeccePrima è in caricamento