Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Incendio in un deposito, danni per circa 20mila euro

Porto Cesareo: un incendio è divampato in una struttura adibita a deposito di prodotti per l'igiene. Le fiamme hanno provocato ingenti danni. Fiamme spente dai vigili del fuoco. Indagano i carabinieri

Un vigile del fuoco in un locale distrutto dalle fiamme (foto dall'archivio di LeccePrima)

La richiesta d'intervento ai vigili del fuoco è partita intorno alle 12. Un paio di squadre, da Lecce e dal distaccamento di Veglie, si sono recate sul posto, in via Riccione, a Porto Cesareo, per spegnere un pericoloso incendio divampato per mano di ignoti, che ha letteralmente distrutto decine di pacchi di prodotti per l'igiene personale. Il danno: non meno di 15-20mila euro. Ne sono certi i pompieri: si tratta di un fatto doloso. Oscuri però sono al momento i motivi, secondo i carabinieri della stazione locale, che indagano sull'episodio. Il fatto è avvenuto in un'abitazione adibita a deposito, un immobile di proprietà di una leccese, ma vuoto d'inverno e ceduto in prestito ad un commerciante 37enne cesarino, perché potesse stiparvi i prodotti del suo negozio di generi per la casa, situato anch'esso in via Riccione.

Il gestore ha escluso di fronte ai militari che vi siano state richieste estorsive o minacce di alcun tipo. Le indagini però proseguono, anche perché vi sono particolari elementi. La natura dolosa dell'incendio potrebbe essere confermata dal fatto che alcuni degli appartamenti sovrastanti sarebbero stati scassinati. Non vi sarebbero però stati furti, anche perché quelle stanze risulterebbero quasi del tutto vuote. Dunque, è possibile che vi sia una correlazione tra i fatti. E intanto, in pericolo è lo stesso stabile. Le fiamme hanno interessato il soffitto, che potrebbe rischiare di crollare. Cemento e ferro sono stati messi a dura prova. Domani mattina si procederà ad una nuova perizia.


I PRESUNTI RESPONSABILI SONO STATI ARRESTATI: PARTICOLARI NELLE PROSSIME ORE.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in un deposito, danni per circa 20mila euro

LeccePrima è in caricamento