Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Via Giosuè Carducci

Scoppia un incendio all'alba, le fiamme avvolgono un mobilificio

I locali di un'azienda di arredamento sono stati avvolti, questa mattina, da un rogo che li ha lievemente danneggiati. Sconosciuta l'origine dell'incidente, forse causato da un cortocircuito. Nella notte, colpito anche un chiosco

Foto di repertorio (tutti i diritti riservati)

BAGNOLO DEL SALENTO - La pioggia, che da innumerevoli giorni scende copiosa e senza sosta, non è bastata a fermare l'ennesimo rogo. Le fiamme hanno, infatti, avvolto parte del mobilificio "D'Andrea" di Bagnolo del Salento, alle prime luci dell'alba. L'azienda di arredamento, in via Giosuè Carducci, sarebbe stata colpita dall'incendio provocato da alcuni guasti al quadro elettrico, che avrebbero poi dato vita ad un cortocircuito.

Sono esigui, fortunatamente, i danni alla struttura: pareti annerite e pochi articoli distrutti. I carabinieri della compagnia di Maglie, intervenuti sul luogo assieme ai vigili del fuoco del comando provinciale,  hanno escluso, al momento, ulteriori piste investigative. Intanto, hanno proceduto con la raccolta di alcuni elementi, che potrebbero rivelarsi utili nella ricostruzione della dinamica e nella quantificazione dei danni.

Una manciata di ore prima, inoltre, le fiamme non hanno risparmiato  il centro di Calimera, dove un piccolo chiosco in legno, in via Colaci, ha subito piccoli danni, non ancora quantificati, a causa di un incendio che ha colpito la copertura  in tela di un gazebo. Anche in questa occasione, si è rivelato  necessario l'intervento dei "caschi rossi" che, in collaborazioni con i militari del posto, si sono occupati di ripristinare la normalità, occupandosi, successivamente, di un altro episodio, che ha visto una strada centrale di  Monteroni di Lecce, come teatro di un terzo incendio. In viale Giuseppe Garibaldi, infatti, due auto, l'Opel Agila di una pensionata e una Fiat Punto, appartenente al figlio,  sono state colpite dalle fiamme, che hanno avvolto, prepotenti,  le lamiere. I due veicoli erano parcheggiati accanto, un elemento che, al momento, impedisce di chiarire quale, dei due mezzi, sia stato colpito per primo. Sarà compito degli inquirenti, nelle prossime ore, chiarire la natura dell'accaduto che sembra essere, dalle tracce di liquido infiammabile rinvenuto, sempre più di natura dolosa.

 

 

 

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia un incendio all'alba, le fiamme avvolgono un mobilificio

LeccePrima è in caricamento