Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Melpignano

Incendio nell'azienda di riciclo della plastica

Le fiamme si sono sviluppate nella Ecomet, l'impresa che opera nel settore del metallo, plastica e riciclaggio dei materieli nella zona industriale di Melpignano. Ingenti i danni. Si esclude il dolo

MELPIGNANO - Hanno dovuto lavorare di manichetta tutta la notte e solo alle prime luci dell'alba hanno potuto ritenere il lavoro terminato. Ma i danni che l'incendio ha causato alla Ecomet, nella zona industriale di Maglie, sono ingenti. Anche perché sono andati distrutti quintali di plastica (dato che l'azienda ha tra le sue specializzazioni separazione e riciclo dei materiali provenienti dalla rottamazione delle auto), ma anche nastri trasportatori e macchinari in genere.

La richiesta d'intervento presso il comando provinciale dei vigili del fuoco di Lecce è giunta ieri sera poco prima la mezzanotte, intorno alle 11.30, per essere precisi. Ma quando i vigili sono giunti nella zona industriale di Maglie, trovandosi di fronte le fiamme, hanno capito che lì si sarebbe dovuto lavorare per buon parte della notte.


Il fuoco, infatti, non sono ancora del tutto chiare le cause dell'incendio ma al momento si escluderebbe il dolo, si è potuto propagare facilmente proprio per avere trovato sulla sua strada materiale altamente infiammabile. Solo ai primi chiarori di questa mattina i vigili hanno concluso le fasi di spegnimento dell'incendio. Ora si passa alla conta de danni, ingenti, da una prima valutazione. Forse un corto circuito le cause dell'incendio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio nell'azienda di riciclo della plastica

LeccePrima è in caricamento