Cronaca

Dallo Ionio all’Adriatico il Salento in fiamme: canadair per placarne la furia

Divorate decine e decine di ettari in tutto il Tacco. L'episodio più grave a Punta Prosciutto: distrutti alberi e piante rare. A Lido Conchiglie, il rogo lambisce le case

L'incendio a Punta Prosciutto (Foto di Vincenzo Rollo Coluccello)

PORTO CESAREO – Una vera furia. Scatenata. Lo si era intuito dall’intensità delle raffiche di vento come sarebbe finita. Sono ora di emergenza in tutto il Salento per via del fenomeno degli incendi boschivi. Le squadre dei vigili del fuoco del comando provinciale, assieme ai distaccamenti locali, sono stati costretti interventi dallo Ionio all’Adriatico.

Le fiamme, infatti, sono divampate su entrambi i litorali del Tacco, colpendo oggi soprattutto la zona di Porto Cesareo. Il bosco dell’Arneo, nella zona di Punta Prosciutto, è stato gravemente danneggiato dal fuoco. Il maxi rogo è scoppiato su un’area di enormi proporzioni, di circa 63 ettari. Una zona di campagna con alberi statuari e impervia, tanto da impedire l’accesso ai mezzi dei pompieri. Per domare le lingue di fuoco, che hanno distrutto alberi e piante, alcune delle quali anche rare, sono intervenuti i canadair.

Ma il vento impietoso non ha risparmiato neppure altre porzioni di Salento. Anzi, proprio nessuna. Numerosi e vasti incendi sono stati anche segnalati, e poi domati non senza difficoltà, nella zona di Frigole e Torre Chianca. Dove, soltanto due giorni addietro, si era verificata la distruzione di circa 20 ettari di canneto a causa di un rogo simile. Fiamme anche nelle campagne di San Cataldo, in particolare tra la marina leccese e la città, specialmente in località San Ligorio.

E non è finita. Oltre agli incendi in diversi paesi dell’entroterra, a Lido Conchiglie, nella parte di competenza del Comune di Sannicola, le fiamme si sono propagate nei campi fino a lambire le abitazioni. I vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli hanno evitato conseguenze gravi sia a persone, sia all’ambiente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dallo Ionio all’Adriatico il Salento in fiamme: canadair per placarne la furia

LeccePrima è in caricamento