Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca Litorale / Strada Provinciale Lecce San Cataldo

Emergenza incendi sul litorale. Le fiamme divorano anche parte del Parco Rauccio

Numerosi i roghi che, dalle 9 di questa mattina, hanno costretto i pompieri del comando provinciale a intervenire in diversi punti dell'hinterland leccese, in direzione del mare. I vigili del fuoco hanno raggiunto San Cataldo, dove il fuoco ha colpito anche l'area protetta, e a Frigole, per l'incendio di un oliveto

L'immagine dell'incendio di questa mattina

SAN CATALDO (Lecce) – A partire dalle 9 di questa mattina, nessuna tregua per i vigili del fuoco del comando provinciale. Tutte le squadre sono, infatti, al lavoro nell’hinterland leccese, per domare una serie di incendi che hanno colpito il territorio a macchia di leopardo. La zona coinvolta principalmente dalle fiamme è quella del litorale. Sterpaglie in fumo, per diversi ettari, nell’area compresa tra Lecce e San Cataldo, dove il fuoco ha interessato persino una porzione del parco di Rauccio, provocando diversi danni di natura paesaggistica e ambientale.

Sul posto, oltre ai pompieri, anche il personale del Corpo forestale dello Stato, e i volontari della protezione civile. Il rogo, attecchito in più punti, ha richiesto un notevole impegno da parte dei vigili del fuoco impegnati, peraltro, anche in un secondo episodio poco distante, che ha colpito un oliveto nella zona di Frigole, l’altra marina leccese. In questo caso, si è rivelato necessario l’intervento dei colleghi del distaccamento di Veglie, per fornire supporto e mettere in sicurezza il litorale, trasformato in una fitta coltre fumosa.

I pompieri hanno lavorato incessantemente anche in altri punti del tacco, con gli uomini dei vari distaccamenti locali chiamati a fronteggiare un’emergenza che si ripresenta, come ogni anno, anche nell’estate del 2014. Nel pomeriggio, in particolare, vasti focolai si sono accesi nelle campagne intorno a Campi Salentina, ma soprattutto a Nardò, nei pressi della chiesa dell'Incoronata, dove le fiamme hanno addirittura lambito alcune abitazioni, provocando momenti di forte tensione.

L’attenzione, dunque, è alta, in vista della stagione estiva, soprattutto nelle zone ad alta concentrazione di residenti e turisti. I motivi di simili episodi, infatti, sono da ricercare, oltre che nelle temperature torride di un sole impietoso, spesso nella distrazione dei fumatori, che sono soliti lanciare mozziconi di sigarette dai finestrini delle auto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza incendi sul litorale. Le fiamme divorano anche parte del Parco Rauccio

LeccePrima è in caricamento