Cronaca Melendugno / Via Puglia

Paura nella notte. Una famiglia si sveglia tra i materassi in fiamme

L'incendio è scoppiato intorno alle 4 a San Foca, la marina di Melendugno. A causa di un cortocircuito all'impianto elettrico, il fuoco ha avvolto parte del mobilio, seminando il panico tra i proprietari. Questi ultimi hanno domato il rogo, in attesa dell'intervento del personale di "Alma Roma" e dei carabinieri

SAN FOCA (Melendugno)- L’intervento delle guardie giurate ha scongiurato il pericolo di conseguenze ben più gravi. Paura per una famiglia che, nel cuore della notte, è stata costretta a uscire per strada, dopo aver abbandonato la propria abitazione. Un cortocircuito all’impianto elettrico dell’appartamento, in via Puglia, a San Foca, ha infatti provocato un incendio.

 Intorno alle 4,25, è scattata la segnalazione alla sala operativa dell’agenzia di sicurezza “Alma Roma”: uno dei componenti della famiglia, infatti, si è svegliato di soprassalto, a seguito di quell’intenso calore, ritrovandosi con i materassi in fiamme.

Immediato l’intervento del personale dell’istituto di vigilanza e dei vigili del fuoco del comando provinciale, presso l'immobile nella marina di Melendugno, i quali hanno provveduto a mettere in sicurezza l’edifico e quelli confinanti, al momento che le operazioni di spegnimento erano state già eseguite dagli stessi proprietari di casa. Nessuna conseguenza è stata, fortunatamente, riportata dai malcapitati. Soltanto tanto spavento, una notte insonne e diversi danni all’appartamento, ancora in fase di quantificazione. Un sopralluogo, infine, è stato anche effettuato da parte dei carabinieri della stazione di Melendugno. Sono stati gli stessi militari dell'Arma a fornire un estintore alla famiglia, per spegnere definitivamente gli ultimi residui di fuoco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura nella notte. Una famiglia si sveglia tra i materassi in fiamme

LeccePrima è in caricamento