Mezzo in fiamme: fuoco si propaga anche ad altro scooter e a una farmacia

L’episodio in città, poco prima della mezzanotte, nei pressi di viale della Repubblica. Danni ai motori dei condizionatori della rivendita di farmaci. Le cause in fase di accertamento

Il mezzo sciolto dal fuoco

LECCE – Divampa un misterioso incendio poco prima della mezzanotte: in fiamme uno scooter, ma il fuoco arreca danni anche a un altro mezzo e alla facciata di una farmacia. L’episodio in città, in via Vergine, una strada parallela a viale della Repubblica.

Per cause tuttora in fase di accertamento, ma dalle quali non si può escludere anche quella dolosa, una fiammata ha avvolto un mezzo a due ruote che si trovava parcheggiato nella pubblica via. Il rogo, però, si è anche propagato a un altro veicolo simile, nelle vicinanze e arrecato danni a un’attività commerciale. Il calore ha infatti danneggiato i motori dei condizionatori della farmacia “Lolli”, installati sulla facciata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul luogo, allertati dai residenti, i vigili del fuoco del comando provinciale. I “caschi rossi” hanno spento l’incendio e avviato un sopralluogo, alla ricerca di tracce evidenti della mano di qualcuno. Al momento, però, non sarebbero stato rinvenuto del liquido infiammabile. Aspetto che non esclude in automatico la matrice dolosa. Sul luogo dell’accaduto, per le indagini, anche gli agenti di polizia della sezione volanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Nessuno stupro a Gallipoli: falso allarme, i due appartati prima del collasso

  • Dall’epidemiologo “supposte di realismo”: al Sud a rischio il 99 per cento dei cittadini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento