menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine delle forze dell'ordine sul posto

Un'immagine delle forze dell'ordine sul posto

Vanno in fumo i server del call center. Evacuati i lavoratori di Comdata

Le fiamme si sono sviluppate dopo le 16, presumibilmente a causa di un cortocircuito. I dipendenti dell'azienda, che ha sede in via De Mura, nei pressi di un noto magazzino di abbigliamento a ridosso della tangenziale est, hanno abbandonato l'edificio senza conseguenze. Sul posto, pompieri e agenti di polizia

LECCE – Panico, intorno alle 16,20 di questo pomeriggio, all’interno dell’openspace di “Comdata”, in via De Mura, a Lecce, nei pressi del magazzino “City Moda” -  a ridosso della tangenziale est e di via Merine  -che ospita centinaia di postazioni e altrettanti impiegati nel call-center, che offre servizi di assistenza diverse compagnie telefoniche.  Un cortocircuito ha, infatti provocato un incendio. Le fiamme, divampate all’interno, dove una ventina di impiegati stavano svolgendo le proprie mansioni quotidiane, hanno colpito i server, mandando in fumo sia alcuni dispositivi elettronici, sia il lavoro degli operatori.20140425_165116-2

Questi ultimi hanno immediatamente abbandonato la struttura, ormai intrisa di un acre e intenso odore di fumo e plastiche bruciate, e si sono rivolti al numero di pronto intervento. Sul posto è giunta una squadra dei vigili del fuoco del comando provinciale, per mettere subito in sicurezza l’edificio e accertarsi che non vi fossero persone in pericolo.

Nessuno tra gli occupanti ha, fortunatamente, riportato intossicazioni o altri tipi di conseguenze fisiche. I rilievi sul luogo dell’accaduto sono nelle mani dei pompieri e degli agenti di polizia delle volanti, sopraggiunti nel giro di alcuni minuti. Secondo i primi sopralluoghi, non vi sarebbero danni allo stabile, fatta eccezione che per quelli arrecati dal guasto alle apparecchiature tecnologiche. I danni sono ancora in fase di quantificazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento