Incendi di sterpaglie: pomeriggio di intenso lavoro per il 115

Le squadre dei vigili del fuoco sono intervenute in diversi punti del Salento, per domare i roghi. Lievi i danni

Foto di repertorio.

LECCE – Sono state ore di intenso lavoro, quelle del pomeriggio, per i vari distaccamenti del 115. Numerosi incendi, di lieve entità, hanno infatti colpito più campagne del Salento, a causa del solito fenomeno estivo: quello delle sterpaglie in fumo. A partire dalle 16, infatti, le autobotti e le squadre dei vigili del fuoco hanno dovuto raggiugere Santa Maria al Bagno, Soleto, Veglie e la periferia di Lecce.

I roghi, segnalati da automobilisti e passanti, sono divampati anche nei paraggi dei centri abitati. Nel capoluogo salentino, per esempio, le fiamme sono state domate non lontano dal Collegio Fiorini, sede universitaria delle facoltà scientifiche dell’ateneo leccese.

Fortunatamente, gli interventi sono stati tempestivi e hanno scongiurato che le fiamme potessero lambire anche le abitazioni o i terreni circostanti. Non sono stati infatti registrato danni.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento