Atto vandalico nel centro parrocchiale. Incendiano un testo sacro e fuggono

Alcuni individui si sono introdotti nei locali adiacenti alla Chiesa di San Pio, per appiccare il fuoco alle pagine del volume. Non hanno arrecato danni alla struttura, raggiunta dai poliziotti per i rilievi delle impronte

@TmNews-Infophoto (Foto di repertorio)

LECCE  - No c’è nessun intento o tornaconto, se non quello vandalico, dietro all’incendio che, intorno alle 19 di venerdì, ha distrutto un testo sacro, adagiato su un leggio del centro parrocchiale San Michele, appartenente alla Chiesa di San Pio, in via Vergine, nei pressi di Porta Rudiae.

La banda, si presume di ragazzini, che ha agito, si è introdotta nelle aule proprio in un orario i cui, quasi certamente, non ci sarebbe stato nessuno. Un posto che, forse, i vandali conoscono bene. Non sono stati provocati ulteriori danni all’edifico, fatta eccezione che per il gesto blasfemo. I malviventi si sono dati alla fuga mentre il personale della parrocchia, dopo aver notato il volume semidistrutto, hanno allertato gli agenti di polizia della sezione volanti, per un sopralluogo e la denuncia di quanto accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I poliziotti hanno eseguito una serie di rilievi utili alle indagini, e i colleghi della scientifica hanno inoltre rilevato alcune impronte digitali disponibili sul luogo dell’episodio. Valuteranno l’eventuale presenza di nastri di videosorveglianza, presenti nei pressi del luogo di culto, che nono invece installati all’interno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

  • Finanziamenti con documenti falsi, al terzo tentativo scattano le manette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento