Cronaca Via Stanislao Maggiore

Misteriosa notte di fuoco: fiamme colpiscono auto di un imprenditore e quelle accanto

L'incendio a Cavallino, nei pressi del Teatro Il Ducale, poco prima della mezzanotte. Il veicolo da cui è partito è intestato al proprietario di un noto centro assistenza

Il luogo dell'incendio, a Cavallino

CAVALLINO – L’incendio è partito, con ogni probabilità, da un’Audi Q5, intestata a un noto centro assistenza di telefoni ed elettrodomestici di Lecce, con sede di fornte al parco del Coni di via Giammatteo. Ma la fiammata si è propagata anche ad altre due vetture parcheggiate in zona, per un danno complessivo di svariate migliaia di euro. Ancora un incendio doloso, poco prima della mezzanotte, nel Salento. E’ accaduto a Cavallino, in via Stanislao Maggiore, nei pressi del Teatro Il Ducale del comune messapico, alle spalle del parco “Casina Vernazza”.

Il rogo ha richiamato l’attenzione dei residenti dell’isolato, i quali si sono immediatamente rivolti al numero di pronto intervento. Sul posto, per spegnere il rogo, i vigili del fuoco del comando provinciale. All’arrivo dei pompieri, il fuoco aveva già consumato la carrozzeria dell’Audi e intaccato sia una Ford Focus in sosta accanto del vicino di casa, sia una Peugeot 107, di proprietà dela stessa famiglia dell'imprenditore. IMG_1944-5

Dopo aver scongiurato il rischio di ulteriori danni, il personale del 115 ha avviato un sopralluogo nella zona, alla ricerca di elementi lasciati da eventuali piromani. La pista dolosa, infatti, resta al momento quella più accreditata.  Sul posto, per rilievi e indagini, i carabinieri della stazione di Cavallino, guidati dal maresciallo Riccardo De Bellis. I militari dell'Arma, infatti, sono tornati in mattinata per nuove ispezioni sul luogo dell'accaduto. Come spesso accade in questi casi, un notevole apporto alle indagini potrebbe essere fornito dalle videocamere di sorveglianza installate in zona.

Si cercano, pertanto, i dispositivi che potrebbero aver immortalato mezzi e movimenti sospetti nell'ora dell'incendio. Nel frattempo, gli inquirenti hanno anche ascoltato i proprietari delle vetture danneggiate dal fuoco, per stabilire se vi siano state minacce o strane richieste, di recente, o se il gesto possa essere stato pianificato da qualcuno per dissidi o vendette. Si tratta soltanto di svariate ipotesi, nulla di preciso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misteriosa notte di fuoco: fiamme colpiscono auto di un imprenditore e quelle accanto

LeccePrima è in caricamento