Appiccano rogo in due punti distinti: almeno 7 carrellati in fumo

L’incendio doloso alle 3,40, in via Girolamo Vergine, nel rione San Pio. I vandali hanno dato alle fiamme i contenitori per la raccolta differenziata, nei pressi del complesso “Case Magno”

I cassonetti incendiati.

LECCE – Vandali danno alle fiamme diversi carrellati per la raccolta differenziata in città. È accaduto nel cuore della notte, una ventina di minuti prima delle 4, nel rione San Pio. Malviventi, muniti di liquido infiammabile, hanno appiccato il fuoco in due distinti punti, entrambi in via Girolamo Vergine, nei pressi del complesso edilizio noto come “Case Magno”.

In un caso, sono andati in fumo un paio di contenitori per i rifiuti. Nel secondo, di più: cinque, forse sei. Difficile quantificare con precisione dal momento che, all’arrivo dei vigili del fuoco del comando provinciale, il calore aveva praticamente sciolto i cassonetti. Sono stati infatti alcuni passanti a notare la colonna di fumo, allertando la sala operativa del 115. Ma i pompieri hanno potuto fare ben poco: quei contenitori sono IMG_4395-3oramai inutilizzabili e “polverizzati” dall’incendio.

Sarà la ditta Monteco, convenzionata con il Comune, a provvedere allo smaltimento dei residui, per poi sostituire i carrellati con dei nuovi contenitori. Sarà l'Ufficio Ambiente ad autorizzare la bonifica della zona. Intanto, la polizia è stata informata dell’accaduto per le successive indagini: nessun dubbio sulla natura dolosa dell’accaduto. Non è però il primo episodio simile che si verifica in città. Andando non troppo a ritroso, nel mese di ottobre, i vandali hanno appiccato un rogo anche ad altri carrellati, in via Sele, arrecando gravi danni a ben cinque contatori del gas che si trovavano nelle vicinanze.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ciucci ciucci Ca' ciucci. A chi pensano di aver fatto il danno? ASINI

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Auto sbanda e si ribalta un paio di volte: in due in prognosi riservata

  • Politica

    Frazione organica, ritiro a singhiozzo: le buste devono essere compostabili

  • Attualità

    De Candia e Leandro, memoria a rischio: le loro opere molto copiate dai falsari

  • Cronaca

    Il nuovo pentito della Scu: “La mia latitanza anche a Porto Cesareo”

I più letti della settimana

  • Finisce con la Porsche nei campi: muore durante il ricovero giovane imprenditore

  • Troppo gravi le ferite, muore in ospedale 25enne ferito in un incidente stradale

  • Sorpassa due auto, poi il frontale con la terza: 30enne in codice rosso

  • Violenta lite in famiglia. Colpisce con un coltello la cognata: arrestato

  • Torna il linguaggio mafioso a Parabita: minacce ai commissari e manifesti funebri al candidato

  • Carne conservata male e lavoratori in nero: maxi multa a un negoziante

Torna su
LeccePrima è in caricamento