Appiccano rogo in due punti distinti: almeno 7 carrellati in fumo

L’incendio doloso alle 3,40, in via Girolamo Vergine, nel rione San Pio. I vandali hanno dato alle fiamme i contenitori per la raccolta differenziata, nei pressi del complesso “Case Magno”

I cassonetti incendiati.

LECCE – Vandali danno alle fiamme diversi carrellati per la raccolta differenziata in città. È accaduto nel cuore della notte, una ventina di minuti prima delle 4, nel rione San Pio. Malviventi, muniti di liquido infiammabile, hanno appiccato il fuoco in due distinti punti, entrambi in via Girolamo Vergine, nei pressi del complesso edilizio noto come “Case Magno”.

In un caso, sono andati in fumo un paio di contenitori per i rifiuti. Nel secondo, di più: cinque, forse sei. Difficile quantificare con precisione dal momento che, all’arrivo dei vigili del fuoco del comando provinciale, il calore aveva praticamente sciolto i cassonetti. Sono stati infatti alcuni passanti a notare la colonna di fumo, allertando la sala operativa del 115. Ma i pompieri hanno potuto fare ben poco: quei contenitori sono IMG_4395-3oramai inutilizzabili e “polverizzati” dall’incendio.

Sarà la ditta Monteco, convenzionata con il Comune, a provvedere allo smaltimento dei residui, per poi sostituire i carrellati con dei nuovi contenitori. Sarà l'Ufficio Ambiente ad autorizzare la bonifica della zona. Intanto, la polizia è stata informata dell’accaduto per le successive indagini: nessun dubbio sulla natura dolosa dell’accaduto. Non è però il primo episodio simile che si verifica in città. Andando non troppo a ritroso, nel mese di ottobre, i vandali hanno appiccato un rogo anche ad altri carrellati, in via Sele, arrecando gravi danni a ben cinque contatori del gas che si trovavano nelle vicinanze.

Potrebbe interessarti

  • Allergia al nichel: i sintomi e gli alimenti da evitare

  • I rimedi fai da te contro la micosi alle unghie

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • Rimedi contro gli scarafaggi

I più letti della settimana

  • Scontro fra più veicoli sulla statale 274, muore donna travolta da un autocarro

  • Il malore improvviso, la caduta sull'asfalto. E poi arrivano gli angeli del 118

  • Batte con violenza fra collo e schiena sul fondale basso, 22enne in codice rosso

  • Affiancato e minacciato con pistole, costretto a cedere la sua moto

  • "Quell'uomo era morto. Una forza interiore mi ha spinto ad andare avanti"

  • Suv fuori controllo punta su di lei: con istinto felino la donna si mette in salvo

Torna su
LeccePrima è in caricamento