Incendio minaccia Villaggio Adriatico. Vigili del fuoco al lavoro per quattro ore

Un vasto rogo ha colpito, nel primo pomeriggio, la zona di Villaggio Adriatico, alle porte di San Cataldo. Sul posto, sette squadre di pompieri, che hanno evacuato le abitazioni. Si tratterebbe di un atto doloso

I vigili del fuoco (Immagine di repertorio)

VILLAGGIO ADRIATICO (Lecce)  - Sette squadre dei vigili del fuoco sono state impegnate per almeno quattro ore, a partire dalle 14,50, per domare un incendio , divampato alle porte di San Cataldo, sul lato destro. Le fiamme hanno colpito la zona della frazione leccese  Villaggio Adriatico, ingoiando oltre tre ettari di terreno, fino a coinvolgere le abitazioni della zona, evacuate immediatamente, per scongiurare più gravi conseguenze.

La strada che da Lecce porta alla marina adriatica è stata invasa dal fumo, che non ha risparmiato disagi alla viabilità. Sul posto, oltre ai pompieri del comando provinciale di Lecce, muniti persino di un Canadair, poi non utilizzato,  anche gli agenti di polizia municipale, per ordinare il traffico delle autovetture, chiudendo l'arteria da entrambe le direzioni, carabinieri, polizia, squadre della protezione civile e del servizio antincendio boschivo.

Dalle prime ricostruzioni, l'incendio, partito dalla via che congiunge San Cataldo alla vicina marina di Frigole, poi avanzato con le raffiche di vento,  sembrerebbe avere una matrice dolosa. A fornire sospetti sarebbero i numerosi punti in cui è stato appiccato il fuoco. Anche i sanitari del 118 hanno raggiunto il luogo colpito dal rogo, per fornire i soccorsi ad eventuali intossicati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel primo pomeriggio, inoltre, un secondo incendio ha interessato un'altra zona del Salento. Le fiamme sono divampate sulla strada statale 274, che collega Gallipoli a Santa Maria di Leuca, all'altezza di Sannicola, nei pressi della "Masseria Li Foggi". Densi cumuli di fumo si sono innalzati, ostacolando il transito dei veicoli. I vigili del fuoco hanno ripristinato la normalità, intervenendo per domare le fiamme, permettendo ai conducenti di rimettersi in marcia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si scontra con un'auto e vola dalla bici, grave un 11enne

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • In acqua per fare snorkeling, annega mamma 44enne in vacanza

  • Malore mentre si trova in acqua: riportato a riva, ma ormai senza vita

  • Auto reimmatricolate in Italia con documenti falsi: un salentino nei guai

  • Paura sulla tangenziale: ragazza perde il controllo e finisce sul guardrail

Torna su
LeccePrima è in caricamento