Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Porto Cesareo

Incidente in mare: resta ferito gravemente dall’elica del motore

Un uomo si trova ricoverato in gravi condizioni, al “Vito Fazzi” di Lecce, con lesioni agli arti. Il fatto a Torre Lapillo. E' stato recuperato dalla guardia costiera

Foto di repertorio

TORRE LAPILLO (Porto Cesareo) -  Finisce in ospedale in codice rosso, dopo un grave incidente in mare. A.T., un uomo di 33 anni, di Monteroni di Lecce, è stato infatti soccorso intorno alle 9, nelle acque di Torre Lapillo, a Porto Cesareo.

Si trovava a bordo di un’imbarcazione a motore quando, per una distrazione, l’elica gli ha provocato serie lesioni agli arti e alla schiena.  E’ scivolato nello specchio d’acqua ed è stato recuperato grazie all’intervento degli uomini della guardia costiera, allertati dagli amici dell’uomo che si trovavano a bordo del natante. I militari lo hanno poi affidato al 118.

Per il ferito è partita una corsa verso il capoluogo salentino. Una volta giunto in ospedale e ultimati gli accertamenti, il 36enne è stato ricoverato in gravi condizioni: le conseguenze che ha riportato alle gambe e alla spina dorsale sono preoccupanti. E' stato immediatamente sottoposto a un intervento chirurgico d'urgenza: i medici stanno lottando per tenere sotto controllo la delicata e precaria situazione clinica. Al momento è ricoverato in Rianimazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente in mare: resta ferito gravemente dall’elica del motore

LeccePrima è in caricamento